SOLIDARIETÀ AI GENITORI DI MELISSA, “DOVE C’E’ STRAGE DI LEGALITA’, PRIMA O POI, C’E’ STRAGE DI POPOLI”

19 maggio 2012

Non credo si possano trovare parole adeguate per definire ciò che è accaduto oggi a Brindisi e, soprattutto, per esprimere vicinanza e solidarietà concreta alle vittime, ai genitori di Melissa, alle ragazzine ferite, ai loro genitori, alle amiche e agli amici.

Di chiunque sia stata la mano (e la mente che l’ha armata) di questo orrendo crimine, credo che abbia a che fare con quel baratro che abbiamo di fronte ma che non vogliamo o ci è impedito di vedere.

Ascoltare politici, magistrati e giornalisti, dire che ADESSO è in pericolo la democrazia dopo che si è fatto di tutto per oltraggiarla, dà ancora più pregnanza alle parole di una vita di Marco Pannella “DOVE C’E’ STRAGE DI LEGALITA’, PRIMA O POI, C’E’ STRAGE DI POPOLI”.

Il nostro è il Paese delle stragi irrisolte, dei crimini che non hanno conosciuto autori e mandanti, dei servizi deviati, dell’insabbiamento della verità.

Ricerca della verità sui fatti di oggi e sui fatti di ieri, è una necessità per continuare a vivere.