RITA BERNARDINI: SERVE L’AMNISTIA, NON LE CAMERE DI SICUREZZA

5 gennaio 2012

Le prime soluzioni varate dal governo per fronteggiare l’emergenza carceri devono ancora andare a regime ed è già polemica, tra la polizia e il ministero della Giustizia.

SEVERINO – «Sono norme concordate totalmente con il ministro dell’interno, alla presenza dei vertici di polizia». Così replica il ministro della Giustizia Paola Severino, a proposito delle critiche al decreto legge sulle carceri espresse oggi dal vice capo della polizia Francesco Cirillo sull’uso delle camere di sicurezza. Il ministro ha detto peraltro di «attendere di conoscere le considerazioni» espresse dal vice capo della polizia alla stessa Commissione Giustizia del Senato, prima di esprimersi. E ha insistito sulla «piena condivisione» delle norme del decreto sulle carceri da parte del Viminale e dei vertici della polizia.