MORTE DI ANTONIO S. NEL CARCERE DI REBIBBIA, ACCERTARE LA VERITA’ SULL’ACCADUTO

MORTE DI ANTONIO S. NEL CARCERE DI REBIBBIA, ACCERTARE LA VERITA’ SULL’ACCADUTO 11 febbraio 2013

Ho inviato mia firma, ai massimi responsabili del DAP (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria), la seguente richiesta di informazioni dettagliate sulla strana morte di Antonio S, detenuto del carcere di Rebibbia scomparso negli scorsi giorni.

Da fonti interne al carcere che a me si sono rivolte, la notizia così come è stata riportata dalla stampa e come mi è stata riferita ieri dal Direttore Mauro Mariani, sembra non corrispondere al vero. Sembra che non sia vero che il detenuto avesse fatto ginnastica. Sembra che non sia vero che sia stato immediatamente soccorso. Sembra che sia morto in carcere e non all’Ospedale Sandro Pertini dove è arrivato già cadavere.

Vi prego di accertare la verità e le responsabilità dell’accaduto. Innanzitutto, occorre non smembrare dislocandoli altrove (come purtroppo accade spesso in questi casi) gli altri 5 detenuti che erano con lui in cella e che possono riferire sui fatti.