LA MINISTRA SEVERINO HA LA COSCIENZA SPORCA. CON I SUOI PROVVEDIMENTI LA POPOLAZIONE DETENUTA NON È DIMINUITA

LA MINISTRA SEVERINO HA LA COSCIENZA SPORCA. CON I SUOI PROVVEDIMENTI LA POPOLAZIONE DETENUTA NON È DIMINUITA 10 gennaio 2013

Come ho spiegato intervenendo a Radio anch’io su Radio, la ministra Severino ha la coscienza sporca, i provvedimenti da lei varati e proposti al Parlamento erano del tutto inadeguati ad affrontare la situazione che ci è stata rimproverata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo. Anche l’ultimo provvedimento sulle misure alternative di buono aveva solo il titolo. Per quel tipo di reati ci sono nelle carceri italiane non più di duecento detenuti, di fronte ai 67mila totali.

Anche per quanto riguarda il taglio dei fondi alla legge sul lavoro carcerario, lei era ministro, perché ha consentito che venissero azzerati i fondi? Non ha mai proposto soluzioni efficaci, la popolazione detenuta non è diminuita.