LA BATTAGLIA DELLA DELEGAZIONE RADICALE SUL BILANCIO INTERNO DELLA CAMERA

3 agosto 2011

Il Presidente Gianfranco Fini (vedi suo intervento) ha notevolmente ridimensionato la portata degli ordini del giorno presentati dai deputati al Bilancio interno della Camera. Non solo non è più possibile emendare il bilancio, non solo ordini del giorno ammessi fino all’anno scorso sono stati dichiarati dal Presidente inammissibili, ma – con le innovazioni restrittive del Presidente – il deputato può solo “INVITARE” il Collegio dei Questori e l’Ufficio di Presidenza e non più “IMPEGNARE”.

La delegazione radicale HA VOTATO CONTRO IL BILANCIO INTERNO DELLA CAMERA sia sul Conto consuntivo per l’anno finanziario 2010 (Doc. VIII, n. 7); sia Progetto di bilancio per l’anno finanziario 2011 (Doc. VIII, n. 8) (avete capito bene! Il bilancio “preventivo” si approva all’inizio d’agosto)

Testi degli Ordini del giorno

Dibattito da resoconto stenografico

Video integrale del dibattito alla Camera con tutti gli interventi dei deputati radicali

Uno degli interventi di Rita Bernardini alla Camera

Ordine del giorno – Titolo: Anagrafe patrimoniale dei deputati (Vedi documento n. 8/35)

Dispositivo: ad assumere le opportune iniziative affinché tutte informazioni riguardanti l’anagrafe patrimoniale e le spese elettorali sostenute dai deputati siano pubblicate, senza preventiva liberatoria degli stessi, sul sito internet della Camera dei deputati.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Dichiarato inammissibile Votazione: (vedi dichiarazione di voto finale sul bilancio)

Ordine del giorno – Titolo:Vitalizi deputati (Vedi documento n. 8/29)

Dispositivo: ad assumere le opportune iniziative affinché i titolari del diritto a percepire il vitalizio, o che già lo percepiscono, possano rinunciarvi in qualsiasi momento

Primo firmatario: Turco Maurizio

Altri firmatari: Bernardini, Farina Coscioni, Mecacci, Zamparutti, Beltrandi

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Dichiarato inammissibile

Votazione: (vedi dibattito da resoconto stenografico)

Ordine del giorno – Titolo: Elargizionie benefit ad ex deputati con incarichi elettivi (Vedi documento n.8/30)

Dispositivo: a stabilire che per nessun incarico elettivo interno ricoperto da un deputato durante la legislatura sia previsto, al termine del medesimo, il protrarsi dell’elargizione di emolumenti o benefit di qualsiasi entità e tipo oltre i sei mesi dalla cessazione dell’incarico stesso

Primo firmatario: Turco Maurizio

Altri firmatari: Beltrandi, Bernardini, Farina Coscioni, Mecacci, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Ordine del giorno – Titolo: Pubblicità emolumenti dei Collaboratori di fiducia dei deputati con incarichi elettivi (Vedi documento n.8/31)

Dispositivo: ad assumere le opportune iniziative affinché i dati relativi al personale e agli emolumenti lordi e netti corrisposti siano pubblicati nel sito internet della Camera

Primo firmatario: Turco Maurizio

Altri firmatari: Beltrandi, Bernardini, Farina Coscioni, Mecacci, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto come raccomandazione

Ordine del giorno – Titolo: Pubblicità contratti Collaboratori dei deputati (Vedi documento n.8/32)

Dispositivo: 1.ad assicurare che i deputati che intendano ottenere per i propri collaboratori un tesserino rilasciato dalla Camera per accedere alle sue sedi, debbano preliminarmente fornire agli uffici copia di un regolare contratto di lavoro dipendente, parasubordinato o autonomo;

2.ad assumere le opportune iniziative affinché i dati relativi ai collaboratori, al tipo di contratto e agli emolumenti lordi e netti corrisposti siano pubblicati nel sito internet della Camera

Primo firmatario: Beltrandi

Altri firmatari: MaurizioTurco, Bernardini, Farina Coscioni, Mecacci, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Ordine del giorno – Titolo: Pubblicità delle dichiarazioni congiunte dei contributi elargiti a partiti politici e candidati (Vedi documento n.8/33)

Dispositivo: ad assumere le opportune iniziative affinché i dati storici relativi ai soggetti che hanno ricevuto e donato contribuzioni siano pubblicati nel sito internet della Camera in un formato aperto e che comunque possa consentire successive elaborazioni.

Primo firmatario: Turco Maurizio

Altri firmatari: Beltrandi, Bernardini, Farina Coscioni, Mecacci, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Dichiarato inammissibile

Votazione: (Vedi dibattito)

Ordine del giorno – Titolo: Dati aperti sul sito Interne della Camera (Vedi documento n.8/34)

Dispositivo: ad adottare le opportune iniziative affinché tutti i materiali prodotti dalla Camera dei deputati siano pubblicati nel sito internet in un formato aperto e che comunque possa consentire successive elaborazioni

Primo firmatario: Turco Maurizio

Altri firmatari: Beltrandi, Bernardini, Farina Coscioni, Mecacci, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Votazione: (vedi dibattito)

Ordine del giorno – Titolo: Contabilità analitica (Vedi documento n.8/37)

Dispositivo: 1) a sanare la situazione di potenziale incostituzionalità delle norme del nuovo R.A.C. dovuta alla previsione, all’art. 14, unicamente di un sistema di contabilità finanziaria, ripristinando al più presto l’obbligo di un sistema di contabilità analitica;

2) ad avviare immediatamente un’azione ricognitiva volta ad evidenziare le condizioni per l’attivazione di un sistema di contabilità analitica;

3) a rendere pubbliche le conclusione di tale azione ricognitiva.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Prima non accolto, poi, dopo dibattito, riformulato e accolto ridimensionato dai Questori

Votazione: (vedi dibattito)

Ordine del giorno – Titolo: Controllo di gestione (Vedi documento n.8/38)

Dispositivo: 1) a completare e rendere effettivo il disegno innovatore sotteso al nuovo art. 73 del R.A.C. istituendo una apposita struttura, svincolata dalla dipendenza gerarchica dal Segretario Generale e posta al diretto servizio del Collegio dei Questori, dotata di opportune capacità e mezzi, nonché della potestà ispettiva sull’attività delle strutture amministrative e sulla relativa documentazione, in grado pertanto di fornire al Collegio un reale supporto in assenza del quale il disegno riformatore è evidentemente destinato a restare sulla carta;

2) a colmare in questo modo la grave lacuna determinata dal combinato disposto tra l’assoluta assenza di controlli esterni, in omaggio al principio di autonomia dell’organo costituzionale, e l’assoluta assenza di controlli interni che non si riducano a simulacri di controlli dell’Amministrazione su se stessa.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Non accolto

Votazione: (vedi dibattito)

Esito votazione: (Presenti 535 – Votanti 527 – Astenuti 8 – Maggioranza 264 – Hanno votato sì 32 – Hanno votato no 495)

Ordine del giorno – Titolo: Trasparenza dei Fondi di Riserva (Vedi documento n.8/39)

Dispositivo: ad attivarsi affinché si addivenga all’inserimento nel sito internet della Camera della relazione del Servizio tesoreria di cui all’art. 74, comma 1, lett. a) del R.A.C., per la parte relativa all’utilizzo dei fondi di riserva; ovvero

a prevedere la pubblicazione, in allegato al consuntivo annuale, di un apposito rendiconto della gestione dei fondi di riserva e delle sue motivazioni

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Ordine del giorno – Titolo: Riduzione e Pubblicità dei fondi per esigenze di ufficio e minute spese del Segretario Generale (Vedi documento n.8/40)

Dispositivo: a predisporre forme di ampia pubblicità sugli utilizzi dei fondi di cui all’art. 27, con l’eventuale eccezione di quelli disposti dal Capo del Servizio per la sicurezza;

a ridurre il fondo per esigenze d’ufficio e minute spese a disposizione del Segretario generale allo stesso importo a disposizione degli altri dirigenti;

a pubblicare nel sito Internet della Camera un dettagliato rendiconto sull’utilizzo della complessiva somma di oltre due milioni e mezzo di euro avuta finora a disposizione da parte del Segretario generale nel corso del suo ultradecennale incarico;

a corredare il suddetto rendiconto di precise informazioni circa la destinazione riservata nel corso degli anni alle somme pertinenti ai fondi di cui all’art. 27, eventualmente non utilizzate da ciascuno degli aventi titolo.

Primo firmatario: Zamparutti

Altri firmatari: Bernardini, Beltrandi, Farina Coscioni, Maurizio Mecacci, Turco

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Ordine del giorno – Titolo: Uffici e strumenti per i deputati (Vedi documento 8/46)

Dispositivo: a rinegoziare con la società Milano 90 l’entità dei canoni relativi ai contratti di cui dovesse proseguire la vigenza, sensibilizzando pubblicamente la società sulle pressanti esigenze di finanza pubblica poste dalla attuale fase economica;

ad assegnare i residui uffici disponibili in locazione con la società Milano 90 ai deputati che ne facciano richiesta e si impegnino, con atto scritto da pubblicare nel sito internet della Camera, ad utilizzarli in modo frequente e continuativo;

ad utilizzare parte dei fondi risparmiati con i recessi e con la rinegoziazione per l’attribuzione ai deputati privi di un ufficio di un contributo per la locazione, in nome e per conto proprio, di un ufficio nella città di Roma;

a subordinare l’erogazione di tale contributo alla presentazione da parte del deputato di idonea documentazione della spesa sostenuta, e a pubblicare tale documentazione nel sito Internet della Camera,

ad attrezzare, idonei locali messi a disposizione dal demanio, di sufficiente capacità ed articolazione, da destinare ad uso condiviso da parte di tutti i deputati nei quali possano essere effettuati convegni, conferenze stampa, riunioni anche con soggetti esterni, teleconferenze, la navigazione attraverso tutte le banche dati della Camera e quelle di soggetti ed enti esterni messe a disposizione, la consultazione della propria posta elettronica, la navigazione in Internet, l’interazione con il pubblico anche con ulteriori modalità interattive rese disponibili dalla tecnologia, l’interazione in forma digitale con l’Amministrazione della Camera per gli adempimenti e tutto ciò che riguarda lo status di parlamentare.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto come raccomandazione

Ordine del giorno – Titolo: Controllo dei Conti Camera dei deputati (seguire l’esempio dell’Assemblea Nazionale francese che prevede una Commissione speciale di 15 membri, presieduta da un deputato d’opposizione, incaricata di “verificare ed appurare” i conti. In Francia né i Questori né alcun altro membro dell’Ufficio di Presidenza possono far parte di tale Commissione) (Vedi documento n. 8/43)

Dispositivo: ad elaborare ed approvare un progetto per il completamento della riforma dei controlli amministrativi svolti presso la Camera dei deputati, tenuto conto di tutte le considerazioni ed indicazioni esposte in premessa.

Primo firmatario: Zamparutti

Altri firmatari: Bernardini, Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Non accolto

Votazione: (Vedi dibattito)

Esito votazione: (Presenti 534 – Votanti 531 – Astenuti 3 – Maggioranza 266 – Hanno votato sì 34 – Hanno votato no 497).

Ordine del giorno – Titolo: Garanzie per l’accesso agli atti dei deputati (ridimensionato con il nuovo regolamento R.A.C.) (Vedi documento n. 8/27 )

Dispositivo: ad assumere le opportune iniziative atte a far sì che i principali tipi di atti amministrativi (deliberazioni dell’Ufficio di Presidenza e del Collegio dei Questori, e tra queste in particolare: relazioni annuali sullo stato dell’Amministrazione; documenti programmatici sull’attività amministrativa; delibere concernenti affidamenti; bandi di gara, contratti, consulenze; iscrizioni nell’albo dei fornitori e degli appaltatori) vengano pubblicati integralmente nel sito internet della Camera, salvo le eventuali limitazioni imposte da obbligazioni assunte dall’Italia in sedi internazionali, o derivanti dalla normativa comunitaria, o connesse al dovere di salvaguardare i diritti e i legittimi interessi di terzi, tutelati dall’ordinamento vigente;

a prevedere, in considerazione del rilievo che l’operazione non mancherebbe di assumere sul piano della conoscenza della storia del Parlamento in Italia, anche la pubblicazione e la messa in rete, a cura dell’Archivio storico della Camera, delle serie storiche degli atti amministrativi dei tipi sopra menzionati;

a garantire la possibilità di accesso di tutti i deputati a tutte le relazioni periodiche previste nell’art. 74 del R.A.C.;

a garantire che la relazione semestrale del servizio amministrazione (articolo 74, comma 1, lettera b) menzioni espressamente le singole autorizzazioni di spesa e le somme ordinate per ciascun contratto, con l’indicazione dei beneficiari, del settore di riferimento e del tipo di prestazione dedotta in contratto;

a garantire che la suddetta relazione semestrale venga pubblicata nel sito internet della Camera entro tre mesi dalla scadenza del semestre di riferimento;

a non considerare come “avente ad oggetto una serie indistinta di atti o documenti” l’eventuale richiesta da parte di deputati di accedere a tutti i contratti stipulati o vigenti in un periodo chiaramente determinato, e pertanto a dare corso a tale tipo di richieste.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Votazione: (Vedi dibattito)

Ordine del giorno – Titolo: Pubblicità prove orali concorsi interni Camera dei deputati (Vedi documento n. 8/28)

Dispositivo: a modificare il Regolamento dei concorsi per l’assunzione del personale della Camera, al fine di riconoscere il diritto del pubblico di assistere alle prove orali e pratiche dei concorsi interni e di garantire l’effettivo esercizio di tale diritto (anche prevedendo, a tal fine, la possibilità di svolgimento delle prove medesime al di fuori delle sedi della Camera), in linea con quanto previsto dalla legislazione vigente.

Primo firmatario: Farina Coscioni

Altri firmatari: Bernardini, Beltrandi, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Ordine del giorno – Titolo: Riduzione Consulenze esterne Camera secondo quanto previsto dalla manovra finanziaria per tutte le amministrazioni pubbliche (Vedi documento n. 8/36)

Dispositivo: a dare immediata attuazione nell’ordinamento interno della Camera dei deputati all’articolo 7, comma 6, del decreto-legge n.78 del 2010;

a effettuare, prima dell’attribuzione di qualsiasi incarico di consulenza, una ricognizione delle professionalità interne all’amministrazione e delle funzioni che possono essere efficacemente svolte dal personale dipendente.

Primo firmatario: Mecacci

Altri firmatari: Bernardini, Beltrandi, Farina Coscioni, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Accolto

Votazione: (Vedi dibattito)

Ordine del giorno – Titolo: Commissione di inchiesta mancato accesso agli atti dei deputati (Vedi documento n. 8/45)

Dispositivo: ad istituire una Commissione composta di rappresentanti di tutte le parti politiche e di esperti indipendenti, che accerti:

– Per quando tempo, andando a ritroso anche nelle precedenti legislature, è stato precluso ai deputati di accedere alla documentazione prevista dall’art. 68 comma 4 della precedente versione del R.A.C. recentemente modificato;

– Il motivo per il quale il Regolamento di Amministrazione e Contabilità non sia stato consegnato ai deputati nel momento del loro insediamento assieme alla documentazione di prassi;

– Di chi siano le responsabilità di questa grave mancanza che ha fortemente limitato nel tempo i diritti dei deputati;

– Quali conseguenze possa aver determinato questa limitazione di diritti fondamentali del deputato sulla regolarità dell’approvazione dei bilanci interni della Camera.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Non accolto (invito al ritiro, rifiutato dai presentatori)

Votazione: (Vedi dibattito)

(Presenti 532 – Votanti 530 – Astenuti 2 – Maggioranza 266 – Hanno votato sì 10 – Hanno votato no 520).

Ordine del giorno – Titolo: Stabilire una durata massima dell’incarico del Segretario Generale della Camera (Vedi documento n. 8/44)

Dispositivo: a eliminare le molteplici incongruenze determinate dall’attuale testo dell’art. 7 del regolamento dei Servizi e del personale ripristinando, in relazione all’incarico di Segretario generale, una durata massima in carica e la ordinaria maggioranza semplice dell’Ufficio di Presidenza per l’approvazione della proposta di revoca.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Non accolto

Votazione: (vedi dibattito)

Esito votazione: (Presenti 527 – Votanti 522 – Astenuti 5 – Maggioranza 262 – Hanno votato sì 16 – Hanno votato no 506).

Ordine del giorno – Titolo: Emendamento

Dispositivo: Al capitolo 55 del titolo I della spesa: “Spese per la locazione di immobili” sostituire, nella previsione per competenza, la cifra “35.280.000,00” con la seguente: “20.000.000,00”.

Primo firmatario: Bernardini

Altri firmatari: Beltrandi, Farina Coscioni, Mecacci, Maurizio Turco, Zamparutti

Parere Presidente Fini su ammissibilità o Collegio dei Questori nel merito: Dichiarato inammissibile dal Presidente