INCONTRO CON IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA ANNA MARIA CANCELLIERI

INCONTRO CON IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA ANNA MARIA CANCELLIERI 19 giugno 2013

Ho incontrato, su sua richiesta, il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri. Sono assolutamente convinta – mi ha detto – che l’unica riforma strutturale che può risolvere l’illegalità delle carceri è un provvedimento di AMNISTIA e INDULTO. L’ho già detto nell’intervista alla Stampa e lo ripeterò in ogni sede.

La ministra è poi convinta che i dati del DAP sulla capienza regolamentare siano gonfiati: sono molti di meno, mi ha detto, dei 47.000 dichiarati.

Sosterrà fino in fondo il decreto che ha preparato e che di fatto smantella la ex Cirielli sulla recidiva così come l’emendamento che ha presentato alla Camera che eleva da 4 a 6 anni la pena edittale massima per accedere alla carcerazione domiciliare (irrogata come pena), alla messa alla prova e ad altre pene alternative al carcere. Purtroppo, l’ex ministro Alfano già le sta mettendo i bastoni fra le ruote.