IN VISITA A POGGIOREALE CON L’ASS. RADICALE PER LA GRANDE NAPOLI. QUI TUTTI POTREBBERO FARE RICORSO ALLA CORTE EUROPEA PER I DIRITTI DELL’UOMO – VIDEO

IN VISITA A POGGIOREALE CON L’ASS. RADICALE PER LA GRANDE NAPOLI. QUI TUTTI POTREBBERO FARE RICORSO ALLA CORTE EUROPEA PER I DIRITTI DELL’UOMO – VIDEO 13 febbraio 2013

Con i militanti radicali Per La Grande Napoli a partire dalle 7 abbiamo fatto la fila al carcere di Poggioreale insieme ai familiari per poter toccare con mano questa umanità che sta in fila per ore , alcuni anche dalla sera precedente, per poter fare il colloquio per primo in modo da poter andare a lavoro o portare i figli a scuola. La fila dura tanto e anche dopo che si viene chiamati passa molto tempo. Io ho fatto la fila come tutti e solo quando mi hanno chiesto il documento ho mostrato il tesserino da parlamentare e ho detto che volevo fare una visita, durante la quale sono stata accompagnata dalla direttrice la dottoressa Abate.

Solo in 930 hanno una condanna definitiva in questo carcere, su 2839 detenuti. Tutti loro però, anche i condannati in via definitiva, potrebbero presentare il ricorso alla Corte europea del diritti dell’uomo sicuri del risarcimento, così come avvenuto per i sette che lo hanno fatto a Piacenza e a Busto Arsizio.

GUARDA IL VIDEO