GIORNATA CONTRO LA TORTURA: RADICALI INSCENANO IN PIAZZA LA TRAGEDIA DI CENTINAIA DI MORTI IN CARCERE

24 giugno 2011

Domenica 26 giugno, in occasione della Giornata internazionale Onu contro la tortura, i Radicali insceneranno la tragedia degli ottocento detenuti morti, raccolti dal 2002 a oggi dall’Osservatorio permanente sulle morti in carcere, per denunciare le condizioni di tortura a cui sono quotidianamente sottoposte le migliaia di reclusi negli istituti di pena italiani.

La manifestazione, promossa dal Gruppo Carceri di Radicali Italiani, si svolgerà sotto una forca, dalle ore 10 alle 12 in piazza Navona a Roma, e vedrà la partecipazione tra gli altri della deputata Radicale Rita Bernardini, del segretario di Radicali Italiani Mario Staderini, di Irene Testa, segretaria de Il Detenuto Ignoto, di Sergio D’Elia, segretario di Nessuno Tocchi Caino, di Marco Cappato, segretario dell’Ass.ne Luca Coscioni, insieme ad altri militanti e dirigenti radicali.