DICHIARAZIONI DI VOTO ALLA CAMERA SUL DECRETO “SVUOTA CARCERI”

9 febbraio 2012

Dichiarazione di voto, oggi alla Camera, di Rita Bernardini (Radicali–PD) sul decreto “svuota-carceri”, sul quale il Governo ha posto la fiducia:

«Signor Presidente, pur avendo noi della Delegazione Radicale un giudizio nel complesso positivo del Governo Monti, nel momento in cui ci si chiede la fiducia riteniamo di doverci esprimere con un’astensione, che è astensione non dal voto, ma nel voto.

Infatti, questo decreto-legge rischia di divenire l’alibi per non fare quello che è necessario e ormai improcrastinabile per corrispondere a quanto da trent’anni la GIUSTIZIA EUROPEA ci ingiunge di fare per rientrare nella legalità su giustizia e carceri. Noi diciamo che il provvedimento che si deve fare è quello di un’AMNISTIA come proposta alternativa, PREMESSA E TRAINO DELLA RIFORMA DEMOCRATICA DELLA GIUSTIZIA e delle illegali carceri italiane.

Astenerci per non negarvi esplicitamente la fiducia, anche perché non vogliamo confonderci – e questo lo vogliamo dire con chiarezza – con le motivazioni, che riteniamo veramente ripugnanti, di chi oggi, come l’Italia dei Valori e la Lega Nord Padania, la fiducia vi vuole negare. Noi ci auguriamo che siano in tanti i deputati che riescano ad esprimere con noi questo voto che non è un voto ostile, ma che pretende che il Governo non si fermi di fronte all’ILLEGALITÀ della giustizia e delle carceri (Applausi di deputati del gruppo Partito Democratico).»