DALL’ULTIMA PUNTATA DE IL “ROVESCIO DEL DIRITTO”: TERMINI PERENTORI E ORDINATORI NELLA CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE

DALL’ULTIMA PUNTATA DE IL “ROVESCIO DEL DIRITTO”: TERMINI PERENTORI E ORDINATORI NELLA CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE 30 marzo 2013

Termini PERENTORI per i cittadini (se non li rispettano, sono fregati) e Termini ORDINATORI per i magistrati (se non li rispettano, ad essere fregati NON sono loro, ma sempre i cittadini).

Vi propongo l’ascolto dell’ultima puntata del “Rovescio del diritto” (in onda su Radio Radicale) a cura dell’avv. Giandomenico Caiazza in cui si parla dei termini perentori e ordinatori nella custodia cautelare in carcere.

Chi sa che nel 2000 su questa materia i radicali proposero un referendum che fu bocciato dalla Corte Costituzionale (suprema cupola della mafiosità partitocratica, come da definizione di Marco Pannella?