CARCERI: SIT IN RADICALI, DDL DETENUTE MADRI INUTILE – VIDEO E FOTO

29 marzo 2011

Bambole con le manette ai polsi e cartelloni con un bimbo dietro le sbarre: in contemporanea con i lavori dell’Aula, i radicali stanno protestando davanti all’ingresso di Palazzo Madama contro il ddl sulle detenute madri che nel pomeriggio verra’ approvato senza le modifiche richieste.

I radicali ritengono che il testo nell’attuale formulazione continuera’ a non tirare i bambini fuori dalle carceri. ‘Il giudice ‘puo’ e non ‘deve’ disporre il trasferimento nelle Icam (Istituti di custodia attenuata per madri)’ e’ l’attuale dicitura contestata, spiega Irene Testa dell’associazione Detenuto ignoto che aveva spinto per una legge in materia che pero’ ‘e’ stata completamente svuotata.

Al momento sono 55 i bambini detenuti assieme alle madri; in maggioranza si tratta di figli di immigrate di rom, oltre che di recidive e in questi casi il testo non prevede alcuna agevolazione per i minori. I radicali inoltre contestano che la legge non faccia alcuna previsione per quanto riguarda i bambini che hanno bisogno di cure in ospedale: le madri continueranno a non poter assistere i loro bambini.

Questo conferma quanto le istituzioni italiane non abbiamo idea di quello che avviene nelle carceri’, e’ il commento del segretario radicale Mario Staderini che sottolinea come questo caso confermi ‘la totale incapacita’ di affrontare l’urgenza rappresentata dallo sfascio dello stato di diritto’.

Fonte: ANSA

GUARDA IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE