CARCERI: SENATO, LEGA CHIEDE STOP DL. NO DELLA MAGGIORANZA

CARCERI: SENATO, LEGA CHIEDE STOP DL. NO DELLA MAGGIORANZA 18 febbraio 2014

Provano a uccidere anche il topolino che hanno partorito.

 

Stop all’esame del dl carceri. Lo chiede la Lega, con Fi e Gal, in Senato. Ma la maggioranza vuole andare avanti. A Palazzo Madama è appena terminata la conferenza dei capigruppo che ha deciso il calendario dei lavori. Non essendoci unanimità fra le forze politiche, a breve sarà l’Aula a doversi pronunciare. Il dl carceri deve essere convertito, pena la decadenza, entro il 21 febbraio. Data entro la quale va convertito anche il Dl Destinazione Italia, il cui esame in Assemblea è stato anticipato dalla capigruppo, al posto del decreto cosiddetto Salva Roma, in scadenza il 28 febbraio, che sarà esaminato a seguire. Fermare l’esame del dl carceri. La lega Nord lo ha chiesto nella conferenza dei capigruppo del Senato perché c’è stato un cambio di Governo ed è assurdo discutere oggi e domani del provvedimento”. Lo ha spiegato il capogruppo del Carroccio a Palazzo Madama, Massimo Bitonci. “Anche per consentire alle forze politiche di partecipare alle consultazioni, benché non si conosca ancora il calendario”, ha aggiunto. (AGI)