CARCERI, CANCELLIERI: AMNISTIA UNICA SOLUZIONE MA DECIDE IL PARLAMENTO

CARCERI, CANCELLIERI: AMNISTIA UNICA SOLUZIONE MA DECIDE IL PARLAMENTO 19 giugno 2013

“Al di là delle considerazioni che appartengono al Parlamento e che sono strettamente politiche e quindi è giusto che sia il Parlamento a decidere qualsiasi provvedimento di clemenza, io credo che sarebbe l’UNICA SOLUZIONE, la strada maestra, per respirare un attimo e poter ripartire bene. Però il problema è squisitamente politico e non mi appartiene, ma sarebbe la soluzione tecnica più semplice e più efficace”: lo ha detto a Radio Radicale il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, in merito all’ipotesi di un’amnistia.

“Io non posso che rivolgere un saluto a Marco Pannella – ha detto poi la guardasigilli con riferimento allo sciopero della fame e della sete del leader Radicale – e apprezzarne la capacità di lottare sempre in maniera molto civile, perché le sue battaglie sono sempre veramente di grande spessore. Lui lotta in questo modo, io mi impegnerò al massimo perché la giustizia e soprattutto i diritti dei cittadini vengano tutelati”.