AMBROGIO CRESPI, PANNELLA: VIGE LO STATO BRADO. NON C’E’ NORMA – VIDEO

AMBROGIO CRESPI, PANNELLA: VIGE LO STATO BRADO. NON C’E’ NORMA – VIDEO 29 dicembre 2012

”In Italia non vige la minima norma, vige semplicemente lo stato brado, sentimenti e risentimenti individuali senza aiuto di cultura”. Lo ha affermato Marco Pannella nel corso della conferenza stampa organizzata presso la sede dei Radicali sul caso Ambrogio Crespi, detenuto da 81 giorni in custodia cautelare presso il carcere di Opera con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Un’iniziativa organizzata per sensibilizzare sul problema dell’abuso della custodia cautelare.

”Per la Boccassini – ha detto ancora Pannella -, l’unico fatto che sussiste e’ quello di avere inchiodato ‘il sondaggista di Berlusconi’. La verita’ scompare”. “Dove non c’è diritto c’è “l’impazzimento zoologico” della genealogia umana. “Quando non c’è diritto non ci sono valori non c’è democrazia, tutti impazziscono. Buona parte dell’attuale classe dirigente costantemente si applica a violare qualsiasi sospetto di esigenza di legalità. Si va in galera sempre di più perché si è colpevoli di essere l’anello debole della loro catena” conclude.